L’incontro di oggi tra Miur e sindacati su precariato e avvio anno scolastico è stato di tipo interlocutorio, seppure proficuo per i rapporti sindacali e per definire il modello di scuola verso il quale tendere.

Un nuovo appuntamento è previsto tra qualche giorno. Due  – tre giorni di tempo durante il quale il Ministro approfondirà le questioni poste dai sindacati, che saranno riconvocati per l’illustrazione del decreto che si vuole presentare al Consiglio dei Ministri, per la conversione in legge nei 60 giorni successivi.

PAS: saranno introdotti elementi di selettività

Questa l’dea del Ministro, sia per i PAS che per il concorso straordinario. “L’anzianità sarà valutata molto, ma ci deve essere una selettività appropriata” ha confermato al Corriere.

55mila posti per i concorsi, ha proseguito il Ministro, saranno suddivisi a metà tra precari e neolaureati.

La data non c’è ancora, “spero entro fine 2019” conclude Fioramonti.